mercoledì 3 giugno 2020

Torta al Limone simil Mulino bianco

Questo di oggi √® un mio tentativo di imitare la nota torta al limoneūüćč della Mulino Bianco. Un dolce dalla tripla consistenza: Una frolla come base che racchiude una vellutata crema al limone e a completare un impasto morbido sempre al sapore di limone, decorata con motivi di crema! Una delizia per la prima colazione o come dolcino dopo pasto! ūüėä
FROLLA LIGHT: 2 uova, 60 gr di zucchero, 60 gr di burro, 100 gr di farina 00, 100 gr di farina di farro, 100 gr di farina integrale, 1 limone.
CREMA AL LIMONE: 3 uova, 3 cucchiai di zucchero, 3 cucchiai di farina, 3 bicchieri di latte, 1 bicchiere di acqua, 1 limone.
PAN DI SPAGNA: 2 uova, 50 gr di zucchero, 50 gr di farina, 40 gr di amido di mais, 1 limone.
Come prima cosa ho preparato la mia frolla light che prevede meno zucchero e burro in pari quantit√†, ma ognuno pu√≤ impiegare quella che prepara spesso, la pi√Ļ collaudata per le crostate! Ho disposto le farine a fontana, il burro morbido, lo zucchero (io met√† bianco e met√† di canna) e la buccia grattugiata del limone, al centro ho aggiunto le uova ed ho lavorato velocemente tutti gli ingredienti fino a formare un panetto liscio e sodo che ho avvolto nella pellicola ed infilato in frigo. Nel frattempo ho realizzato la crema lavorando le uova con lo zucchero, ho unito la farina, il latte e l'acqua, ho trasferito sul fornello e mescolato con una frusta fino a far addensare, ho spento e lasciato raffreddare, dopodich√® ho unito la buccia grattugiata del limone. A questo punto ho steso la frolla aiutandomi con 2 fogli di carta da forno, ho foderato con la pasta una teglia da 24 cm di diametro, ho bucherellato il fondo e versato la crema, lasciandone un po' per la decorazione ed ho infilato in frigo. Ho preparato l'impasto morbido lavorando con le fruste elettriche le uova fino a farle raddoppiare di volume, ho unito lo zucchero continuando a lavorare con le fruste, dopodich√® ho unito delicatamente le polveri e la buccia grattugiata del limone. Ho versato il composto sullo strato di crema e guarnito con la crema restante con l'aiuto di una sac √† poche, ho infilato in forno caldo a 180° per 40 minuti, io ho sfornato non appena i bordi della frolla hanno cominciato a dorarsi. Ho sfornato e lasciato raffreddare tutta la notte. La mattina seguente ho sformato trasferendo la mia crostata su un vassoio ed ho cosparso con abbondante zucchero al velo. Io l'ho gustata a colazione accompagnandola ad una tazza di te' nero con uno spicchio di limone, ma consiglio di assaporarla al meglio una volta che ha sostato in frigo!
GiusiūüĆļ

Grazie per aver letto la mia ricetta, vi aspetto nella mia pagina Facebook PANNA amore e fantasia e su Instagram Panna amore e fantasia! ūüėä

Nessun commento:

Posta un commento