sabato 4 aprile 2020

Colomba con Crema di Noci, Nocciole e Cioccolato homemade

 INGREDIENTI: 4 uova, 100 gr di zucchero, 90 ml di olio di semi, 100 ml di acqua, 150 gr di farina, 1 limone, 1 bustina di lievito.
Ho cominciato col disporre le polveri in una ciotola, quindi farina, zucchero, lievito, la buccia grattugiata del limone, poi l'acqua, l'olio e i tuorli, a parte ho montato a neve ferma gli albumi che ho unito delicatamente al composto incorporandoli dal basso verso l'alto, ho versato nello stampo a forma di colomba, ho livellato la superficie ed infornato a 180 gradi per 30 minuti circa, io ho fatto la prova dello stuzzichino non appena sono comparse delle crepe sulla superficie, ho spento, lasciato ancora in forno per 10 minuti e lasciato raffreddare. La mattina seguente l'ho guarnita con la mia crema a base di noci e nocciole tostate e frullate a cui ho unito il cioccolato fondente in pari quantità sciolto a bagnomaria, granella di zucchero e la mia colomba è pronta per essere consumata al culmine del pranzo della domenica delle palme.
Giusi🌺

Grazie per aver letto la mia ricetta, vi aspetto nella mia pagina Facebook PANNA amore e fantasia e su Instagram Panna amore e fantasia! 😊

venerdì 3 aprile 2020

Cornetti con Crema di Noci, Nocciole e Cioccolato homemade

Quanto ci manca la colazione fatta al bar?! Anche se non sono un'assidua consumatrice della colazione del bar, ogni tanto mi sono concessa un cappuccino con cornetto prima di andare al lavoro. Tante sono le brioches postate in questo periodo di quarantena, preparate proprio da chi è solito fare colazione al bar ed, essendo in astinenza, non ha potuto resistere dal prepararsele in casa. Brioches di tutti i tipi e forme, cornetti vuoti o farciti; insomma, i lievitati a colazione la stanno facendo da padrona in questo periodo di reclusione. Ed io, potevo mai esimermi? Ho pensato di preparare anche la farcitura e renderli quindi totalmente homemade: avevo delle noci e nocciole già sbucciate e tostate, che sono solita conservare in grossi barattoli di vetro, il cioccolato fondente nella mia credenza non manca mai, quindi ad occhio (come al solito...) ho miscelato tutto e lasciato addensare sul fornello. Ne è derivata una gustosa crema, densa ma granulosa per via della frutta secca, io la adoro così, ritrovarmi i pezzettini in bocca quandola gusto, e non liscia e setosa come le classiche creme spalmabili degli scaffali dei supermercati. L'ho usata per farcire i miei cornetti ma la userò anche nei prossimi giorni, ed ho già in  mente in che modo... stay tuned! MA veniamo all'impasto dei cornetti!
INGREDIENTI: 1 uovo, 60 gr di zucchero, 100 gr di burro, 50 ml di succo di mandarini, 1 limone, 250 gr di farina, 1/2 bustina di lievito di birra secco.
Ho fatto rinvenire il lievito con un cucchiaino di zucchero e mezzo bicchiere di acqua tiepida, nel frattempo ho versato la farina in una ciotola, lo zucchero e la buccia grattugiata del limone e, a parte, ho spremuto i mandarini privandoli dei semi. Ho unito il lievito, l'uovo, il succo di madarini e il burro a pomata un po' alla volta mentre impastavo con le mani. Una volta formato un panetto liscio e sodo, l'ho coperto con la pellicola ed infilato in frigo per tutta la notte. La mattina seguente l'ho tirato fuori dal frigo e lasciato a temperatura ambiente per 4/5 ore, reimpastato nuovamente e lasciato, coperto con pellicola e canovaccio, un altro paio d'ore, dopodichè ho steso il panetto cercando di ottenere un cerchio ed ho ritagliato gli spicchi che ho farcito con  la mia crema di noci, nocciole e cioccolato e arrotolato per formare i cornetti, li ho adagiati sulla leccarda foderata con carta forno ed infilato in forno spento fino al raddoppio del volume (io li ho lasciati 4 ore), ho acceso il forno a 180°, ho cosparso la superficie con granella di zucchero e lasciato cuocere fino a doratura, circa 10 minuti, morbidissimi, profumati e davvero deliziosi! 😃
Giusi🌺

Grazie per aver letto la mia ricetta, vi aspetto nella mia pagina Facebook PANNA amore e fantasia e su Instagram Panna amore e fantasia! 😊

martedì 31 marzo 2020

Muffin di Zucca & Noci

Da quanto non preparo dei muffins? E' arrivato il momento di rimediare, le monoporzioni poi sono così graziose oltre che facili da servire e consumare che ne riempirei il frigo e la credenza! Il gusto di questi muffin, un po' autunnali a dire il vero, nascono da ciò che avevo a disposizione: una zucca già tagliata con cui ho preparato l'impasto per la pizza di sabato sera e delle noci tostate e spezzettate con cui ho riempito dei vasetti di vetro per conservarle e tirarle fuori all'occorrenza, cioè per impiegarle nella preparazione dei dolci o semplicemente per uno spuntino a metà mattinata (ma come ben sapete preferisco la prima alternativa! 😅, se non fosse per i miei che aprono la credenza per stuzzicare, io tutto ciò che tirerei fuori lo impiegherei solo ed esclusivamente nella preparazione dei miei dolci! A volte mi conservo delle porzioni di frutta secca già aperte per prepararci un dolce perchè in quel momento che ci sto facendo merenda mi viene in mente una ricettina o un abbinamento particolare... vita da foodblogger!😁) . Devo ammettere che sono davvero gustosi, tra l'altro non ho impiegato ne' burro ne' olio visto che mentre tritavo le noci, quest'ultime hanno rilasciato il loro olio, e neanche il latte che serve per rendere più cremoso l'impasto, lo era già di suo! Una ricettina quindi facile e veloce con l'utilizzo di pochi e comuni ingredienti! 😊
 INGREDIENTI: 2 uova, 60 gr di zucchero, 160 gr di zucca, 100 gr di farina 00, 100 gr di farina di noci, spezie, 1/2 bustina di lievito, noci per la superficie.
Innanzitutto ho tagliato la zucca a dadini e l'ho gettata in acqua bollente, quando si infilazava con una forchetta l'ho scolata e lasciata raffreddare in una scolapasta (la mia da cruda pesava 250 gr). Ho setacciato la farina 00 in una ciotola, ho unito lo zucchero (metà bianco e metà di canna), un pizzico di sale, una spolverata di zenzero e cannella, il lievito e le noci tostate e passate nel tritatutto, ho aggiunto quindi agli ingredienti secchi la zucca oramai fredda e le uova, ho amalgamato fino ad ottenere un composto denso che ho versato negli appositi pirottini di carta disposti nella leccarda riempendoli per 2/3, ho infine infilato in forno caldo a 180° per circa 12 minuti, dipende dal forno, ho sfornato dopo aver fatto la prova dello stuzzichino che dovrà risultare asciutto. Un profumino davvero inebriante! La mia colazione per alcuni giorni è salva! 😉
Giusi🌺
Le mie provviste di noci tostate


Grazie per aver letto la mia ricetta, vi aspetto nella mia pagina Facebook PANNA amore e fantasia e su Instagram Panna amore e fantasia! 😊

sabato 28 marzo 2020

Pasticciotti Crema & Amarene

Ho letto che il pasticciotto leccese tradizionale è composto da un guscio di frolla ed un ripieno di sola crema pasticcera, mentre l'aggiunta delle amarene è una usanza napoletana. Quindi i miei primi pasticciotti non sono pugliesi ma più vicini di quanto pensassi! 😅 Avevo aperto il vasetto di amarene sciroppate per guarnire le zeppole di san giuseppe, occorreva una ricettina per bissare il loro utilizzo e terminare il baratolo, che ancora non è finito quindi aspettatevi un'altra preparazione a base di amarene! 😃 Era da tempo che volevo preparare i pasticciotti, io nella pasta frolla però ho fatto una variante, ho unito le mie noci tostate e ridotte in farina, quindi ho sostituito 100 gr di farina 00 con quella delle mie noci, infatti la frolla è risultata più scura, vi lascio immaginare il profumo quando le ho passate nel tritatutto! Libidine! 😍
FROLLA: 3 uova, 100 gr di farina 00, 100 gr di farina 00 bio, 100 gr di farina integrale, 100 gr di noci tostate, 150 gr di zucchero, 100 gr di burro.
CREMA PASTICCERA: 2 uova, 2 cuchiai di zucchero, 2 cucchiai di farina, 2 bicchieri di latte, 1 limone.
AMARENE.
Ho preparato la frolla disponendo la farina a fontana, aggiungendoci anche le noci tostate e ridotte in farina, al centro lo zucchero e le uova, il burro mordido. Ho amalgamato velocemente tutti gli ingredienti formando un panetto liscio che ho avvolto nella pellicola ed infilato in frigo. Nel frattempo mi sono dedicata alla crema che deve raffreddare: ho lavorato le uova con lo zucchero, ho unito la farina, la buccia grattugiata del limone e il latte a filo, ho trasferito sul fornello e mescolato con una frusta fino a far addensare, ho spento e  messo da parte. Ho steso la frolla aiutandomi con altra farina, ho imburrato ed infarinato gli stampini e li ho foderati con la frolla facendola aderire per bene sul fondo e lungo le pareti, ho riempito con  la crema e le amarene private del nocciolo, ho coperto con altra crema e chiuso il guscio di frolla con altra frolla sigillando per bene i bordi e bucherellando la superficie con uno stuzzicadenti. Con queste dosi ho ricavato 14 pasticciotti, che ho prima infilato in frigo per una mezz'oretta e poi infornato a 180° fino a doratura, ci vorranno 10/15 minuti, dipende dal forno. Ho sfornato e lasciato raffreddare i pasticcciotti negli stampini per evitare che si potessero rompere e perdere la loro forma. Il consiglio è quello di consumari ancora caldi con una spolverata di zucchero al velo, io invece li ho preparati il sabato per il pranzo della domenica, li ho quindi infilati in frigo sabato sera e la domenica li ho passati un pochetto in forno a bassa temperatura e cosparso con zucchero al velo per servirli e consumarli caldi! 😉
Giusi🌺

Grazie per aver letto la mia ricetta, vi aspetto nella mia pagina Facebook PANNA amore e fantasia e su Instagram Panna amore e fantasia! 😊

mercoledì 25 marzo 2020

Confettura di Zucca e Rum

Avevo una zucca gigante regalatami tempo fa che ho lasciato fuori al tezzazzo per la maturazione al sole. Essendo arrivato il momento di tagliarla, e troppo grande per consumarla in pochi giorni, ho pensato bene di prepararmi una gustosa confettura aromatizzata! 😊👍
INGREDIENTI: 2 kg di zucca pulita, 800 gr di zucchero, 2 limoni, cannella, rum,
Ho pulito per bene la zucca privandola della scorza dura, dei semi (che ho poi pulito, lavato, tostato in forno e mangiato! 😀) e dei filamenti interni, l'ho lavata e messa in una pentola dai bordi alti con lo zucchero, la buccia grattugiata dei limoni e il succo di 1/2, ho lasciato cuocere per una mezz'oretta mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno, ho ridotto in purea con un frullatore ad immersione lasciandone qualche pezzetto interno ed ho continuato la cottura, aggiungendo la cannella ed il rum, fino a raggiungere la densità desiderata. Per le dosi degli aromi ovviamente vanno aggiunti a seconda dei gusti, io ho unito 2 cucchiaini di cannella e 1/2 bicchierino di liquore. Per quanto concerne la consistenza invece, la mia confettura aveva cotto circa un'oretta ed ancora non si era addensata perfettamente, l'ho comunque tolta dal fuoco e riempito i vasetti anche se ancora leggermente liquida, in considerazione del fatto che la userò per farcire golose crostate, andrà quindi nuovamente in forno con la frolla, per cui la consistenza non completamente densa non sarà un problema. Se invece preferite poi consumarla spalmata sulle fette biscottate, allora continuate la cottura per raggiungere la densità ottimale!
Giusi🌺

Grazie per aver letto la mia ricetta, vi aspetto nella mia pagina Facebook PANNA amore e fantasia e su Instagram Panna amore e fantasia! 😊