mercoledì 13 dicembre 2017

Occhi di Santa Lucia (Taralli dolci)

Oggi, 13 Dicembre in occasione della festa di Santa Lucia, in Puglia in tutte le case, si preparano gli occhi di Santa Lucia; si tratta di taralli dolci ricoperti di una glassa a base di zucchero al velo
INGREDIENTI: 250 gr di farina, 50 ml di vino bianco, 50 ml di olio di oliva, 1 cucchiaio di zucchero. GLASSA: zucchero al velo, acqua.
Setzcciare la farina, unire lo zucchero, un pizzico di sale, l'olio ed il vino (io ho aggiunto anche la buccia grattugiata di due mandarini come aroma! Anche se la ricetta originale non lo prevede), cominciamo ad impastare fino ad ottenere un panetto liscio ed elastico, preleviamo dei pezzetti e arrotoliamoli tra le mani dandogli la forma di un serpentino, uniamo alla base ottenendo la classica forma dei taralli, disponiamo gli occhi di santa lucia su un foglio di carta da forno sulla griglia ed inforniamo a 160° per circa 20 minuti. I taralli dovranno essere sfornati non appena la superficie assumerà un colorito dorato, altrimenti diventeranno troppo duri. Una volta freddi possiamo ripoprirli con la galssa fatta di acqua e zucchero al velo, volendo si può sostituire l'acqua con il succo di limone; lasciamoli raffreddare fino a quando la glassa si indurisce e non coli, serviamoci di un foglio di carta da fonro su cui appoggiare i taralli appena glassati.

Grazie per aver letto la mia ricetta, vi aspetto nella mia pagina Facebook PANNA, amore e fantasia!😊

sabato 9 dicembre 2017

Ghirlanda di Stelle di frolla

Questa ghirlanda natalizia fatta di tante stelle bianche e al cacao può rappresentare un'ottima idea decorativa come centrotavola o per essere impacchettata e regalata a chi vogliamo! Una realizzazione facile, alla portata di tutti e se guarnita con i confettini color argento ed un nastino rosso è anche un dolce bello da vedere,  molto scenico e poi a me i luccichii piacciono tantissimo e non solo sull'albeo ma anche in cucina!😂💪😎
FROLLA: 2 uova, 70 gr di burro, 120 gr di zucchero, 300 gr di farina, 1/2 cucchiaino di noce moscata e chiodi di garofano, 1 cucchiaino di zenzero, 2 mandarini.
Disporre la farina a fontana, unire, lo zucchero, un pizzico di sale, il burro morbido a pezzetti e gli aromi compresa la buccia grattugiata dei mandarini; al centro aggiungere le uova sbattute, una per volta, amalgamare con una forchetta prima e con le mani dopo fino ad ottenre un panetto liscio, avvolgere nella pellicola ed infilare in frigo per almeno 30 minuti. Tagliare il panetto in due parti, una parte l'ho usata per creare la ghirlanda di biscotti fiocchi di neve, questa parte restante tgliamola ancora a metà e in una uniamo 2 cucchiai di cacao amaro e lavorariamo ancora l'impasto al fine di incorporare per bene il cacao, stendere e ricavare con lo stampino a forma di stella tanti biscotti, pratichiamo un foro al centro e disponiamoli sulla piastra del forno foderata con carta da forno cercando di dargli la forma di una ghirlanda, alternando le stelle bianche con quelle al cacao e sovrapponendo due punte di ogni stella su quella precedente, pratichiamo una leggera pressione per evitare che si stacchino durante la cottura,  guarniamo le punte visibili con dei confettini argentati ed inforniamo in forno già caldo a 180° per circa 15 minuti, sforniamoo non appena le stelle bianche assumeranno un colorito dorato, facciamo raffreddare completamente prima di trasferire la ghirlanda di stelle su un vassoio.
Giusi🌺


Grazie per aver letto la mia ricetta, vi aspetto nella mia pagina Facebook PANNA, amore e fantasia!😊

Ghirlanda di biscotti fiocchi di neve

Un'idea carina ed originale per le feste natalizie, da presentare come centrotavola al cenone o come regalo ai nostri cari. La ghirlanda di biscotti è facile da preparare e se guarnita con un nastro rosso o dorato rappresenta un'ottima soluzione per i regali natalizi o per decorare la tavola per i nostri commensali, perchè anche durante il periodo natalizio...anche l'occhio vuole la sua parte!😉😍
FROLLA: 2 uova, 60 gr di burro, 120 gr di zucchero, 300 gr di farina, 1/2 cucchiano di noce moscata e di chiodi di garofano, 1 cucchiaino di zenzero, 2 mandarini.
Disporre la farina a fontana, unire, lo zucchero, un pizzico di sale, il burro morbido a pezzetti e gli aromi compresa la buccia grattugiata dei mandarini; al centro aggiungere le uova sbattute, una per volta, amalgamare con una forchetta prima e con le mani dopo fino ad ottenre un panetto liscio, avvolgere nella pellicola ed infilare in frigo per almeno 30 minuti. Stendere metà panetto su un piano infarinato e con gli stampini a forma di fiocchi di neve, ricaviamo tanti biscotti che adageremo sulla piastra del forno federata con un foglio di carta da forno, creando una ghirlanda, sistemiamo per bene i bicotti in modo che metà sarà sovrapposta a quello precedente, pratichiamo una leggera pressione e continuiamo fino a quando averemo finito la pasta e avremo ultimato la nostra ghirlanda (io ho creato anche una piccola ghirlanda all'interno), infiliamo quindi in forno già caldo a 180° per circa un quarto, d'ora, sforiamo non appena la superficie dei biscotti assumerà un colorito dorato, sforniamo e lasciamo raffreddare completamente prima di trasferire la ghirlanda su un vassoio. Con l'altra metà di impasto, ho realizzato un'altra ghirlada, aggiungendo però il cacao, usando lo stampino a forma di stella e i confettini color argento; ed il risultato finale non poteva che essere un successo: ghirlanda di stelle di frollaghirlanda di stelle!
Giusi🌺

Grazie per aver letto la mia ricetta, vi aspetto nella mia pagina Facebook PANNA, amore e fantasia!😊

mercoledì 6 dicembre 2017

Torta con Crema Frangipane

Una torta davvero deliziosa! Non avevo ancora provato a fare la crema frangipane, anche se è da molto tempo che mi incuriosisce e la tenevo a mente non appena sarebbe emersa l'occasione, e oggi ho a disposizione la farina di mandorle, le mandorle e la marmellata di ciliegie! Non resta che mettersi ad impasticciare!
FROLLA: 2 uova, 60 gr di burro, 100 gr di zucchero, 300 gr di farina, 1/2 cucchiaino di zenzero e noce moscata. 440 gr di marmellata di ciliegie, mandorle.
CREMA FRANGIPANE: 3 uova, 150 gr di zucchero, 150 gr di burro, 150 gr di farina di mandorle, 50 gr di frarina 00.
Cominciamo a preparare la frolla che dovrà riposare in frigo: disponiamo la farina a fontana, aggiungiamo lo zucchero, un pizzico di sale, gli aromi, il burro morbido, le uova sbattute una per volta e cominciamo ad amalgamare prima con una forchetta, poi con le mani fino ad ottenere un panetto liscio e morbido, avvolgiamo nella pellicola ed infiliamo in frigo per almeno 30 minuti. Nel frattempo dedichiamoci alla crema frangipane: in una ciotola mescoliamo le uova e il burro morbido, con l'aiuto delle fruste elettriche, fino a quando otteniamo una crema densa, uniamo la farina di mandorle (oppure la stessa quantità di mandorle passate al frullatore con un po' di zucchero che aiuta ad asciugare l'umidità) e la farina setacciata. Stendiamo la frolla tra due fogli di carta da forno, foderiamo uno stampo (il mio è di 22 cm, ma potete usare uno più grande se preferite una torta più bassa), eliminiamo la pasta in eccesso e stendiamo la marmellata di ciliegie (in realtà la ricetta prevedeva 250 gr ma io sono ghiotta di marmellata e preferisco anche che, nelle torte a più strati, come questa, lo strato debba essere generoso, debba vedersi bene e non scomparire durante la cottura!😋😀💪), livellamola per bene (potete usare il gusto che preferite ma questa alle ciliegie, vi assicuro che con le mandorle si sposa benissimo!) e la crema frangipane a cucchiaiate pareggiandola fino ai bordi, ricopriamo con la frolla avanzata, io ho realizzato con l'aiuto di uno stampino per biscotti, tante picche che ho messo a raggiera, ho guarnito poi il centro con tante mandorle spezzettate, a questo punto non ci resta che infornare a 180° per 40/45  minuti, dipende dal forno, facciamo la prova dello stuzzichino considerando però che la crema frangipane rsterà morbida anche dopo la cottura; a prova della completa cottura, lo stuzzicchino non dovrà risultare appiccicoso a meno che non lo infilzate fino alla marmellata sul fondo. Sforniamo e lasciamo raffreddare, spolverizziamo con zucchero al velo.
Giusi🌺


Grazie per aver letto la mia ricetta, vi aspetto nella mia pagina Facebook PANNA, amore e fantasia!😊

venerdì 1 dicembre 2017

Struffoli in Cestino di frolla

Un'idea originale per servire gli struffoli oppure, rinchiusi in sacchettini trasparenti con un nastrino rosso o dorato, per regalarli ad amici e parenti in occasione della festività natalizia! Questa idea è nata dalla mia poca tolleranza verso gli struffoli che si attaccano, una volta indurito il miele, sul fondo di un vassoio o piatto da portata😡👀... e allora perchè non servirli in un cestino commestibile e quindi mangiare contenuto e contenitore?!😂👌 Sono piaciuti un sacco, già solo a vederli, quindi collaudatissimi!😉😋
FROLLA: 2 uova, 300 gr di farina, 50 gr di burro, 150 gr di zucchero, 1 bustina di vanillina.
STRUFFOLI: 1 uovo, 140 gr di farina, 1 mandarino, 1 arancia, 1 cucchiaio di olio di semi, 1 cucchiaio di zucchero, 1 cucchiaio di liquore anice, confettini colorati, confettini argentati, frutta candita.
Prepariamo la frolla disponendo la farina a fontana sul tavolo da lavoro, aggiungiamo lo zucchero, un pizzico di sale e il burro a pezzetti a temperatura ambiente, cominciamo ad amalgamare l'uovo al centro con una forchetta, uniamo anche l'altro continuando a lavorare il composto con le mani fino ad ottenere un panetto liscio ed uniforme, avvolgiamolo in un foglio di pellicola ed infiliamo in frigo per 30 minuti. Stendiamo la frolla con l'aiuto di due fogli di carta da forno e il mattarello e ricaviamo tanti cerchi per foderare i nostri stampi per crostatine, che avremo precedentemente imburrato ed infarinato, bucherelliamo il fondo con i rebbi di una forchetta ed infiliamo in forno a 170° per circa 15 minuti, tiriamo fuori non appena i bordi cominceranno a colorirsi, liberiamo i cestini dello stampo e lasciamo raffreddare.
Nel frattempo dedichiamoci alla preparazione degli struffoli: disponiamo la farina a fontana, uniamo l'uovo, l'olio, il liquore, lo zucchero, la buccia grattugiata del mandarino e dell'arancia, amalgamiamo il tutto con le mani e formiamo un panetto, dallo stesso ricaviamo tanti pezzetti che lavoreremo, usando altra farina se necessita, formando dei filoncini, tagliamo delle palline e arrotoliamo tra le mani disponendole in un piatto con un velo di farina per evitare che si attacchino tra di loro. Mettiamo a scaldare l'olio in un pentolino e immergiamo gli struffoli, tiriamoli fuori non appena salgono in superficie e cominciano ad assumere un colorito dorato, non facciamoli cuocere troppo altrimenti assumeranno un sapore amaro o addirittura di bruciato! Trasferiamo su della carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso e lasciamo raffreddare. Una volta freddi disponiamone una manciata nei cestini e lasciamo cadere una cucchiaiata di miele fatto scaldare con un cucchiaio di zucchero su fuoco lento, guarniamo con confettini colorati, argentati e scorze di arancia, cedro e zucca candita, se ne avete, anche di ciliegie candite.
Giusi🌺

Grazie per aver letto la mia ricetta, vi aspetto nella mia pagina Facebook PANNA, amore e fantasia!😊