martedì 9 giugno 2015

Charlotte di Wafer

Per l'anniversario di matrimonio dei miei genitori è d'obbligo una bella torta! Dal momento che ogni occasione è buona per festeggiare, una ovvia conseguenza è che ogni occasione è buona per impasticciare! :D
INGREDIENTI: 150 gr di farina; 2 uova; 120 gr di zucchero; 125 ml di yogurt alla nocciola; vanillina; 1 bustina di lievito. CREMA: 3 uova; 3 cucchiai di zucchero; 3 cucchiai di farina; 2 bicchieri di latte; 1 limone. GUARNIZIONE: wafer; confettini argentati; gocce di cioccolato; codette di cioccolato.
Come prima cosa prepariamo il pan di spagna: in una ciotola sbattiamo le uova con lo zucchero e un pizzico di sale con l'aiuto delle fruste elettriche, ottenuto un composto spumoso uniamo lo yogurt, la farina setacciata, l'aroma ed infine il lievito; impostiamo la temperatura del forno a 180°, foderiamo una teglia da 22 cm di diametro con della carta da forno bagnata e strizzata, versiamoci l'impasto ed infiliamo in forno per circa mezz'ora facendo la prova dello stuzzicadenti. Mentre la torta raffredda dedichiamoci alla farcia: in un pentolino sbattiamo le uova con lo zucchero con una frusta, uniamo la farina, il latte e la buccia grattugiata del limone, portiamo sui fornelli e lasciamo cuocere a fuoco lento fino all'ebollizione, lasciamo intiepidire anche quest'ultima. Prepariamo nel frattempo una bagna con acqua e zucchero che faremo sciogliere sul fuoco per una decina di minuti e uniamo l'alchermes (o il liquore che preferite). Dopo aver tagliato la torta trasversalmente assembliamo il tutto inumidendo i due dischi con lo sciroppo ottenuto, stendiamo metà della crema (perchè la restante ci servirà per la guarnizione), sbricioliamo una decina di wafer e copriamo con il secondo disco, ricopriamo la torta con la restante crema e rivestiamo i bordi con i wafer che richiuderemo con un nastro, sulla superficie ho formato dei ciuffetti con la crema e decorato con gocce di cioccolato, confettini argentati, codette di cioccolato al centro e altri mini wafer a forma di triangolo; non ci resta che infilare in frigo fino al momento di servire la charlotte.

















Grazie per aver letto la mia ricetta, vi aspetto nella mia pagina Facebook PANNA, amore e fantasia:)

2 commenti: