venerdì 18 novembre 2011

tiramisù al cocco


                     
Nel tentativo di aprire al mondo la mia cucina ed in particolare ciò che ne viene fuori...eccovi una variante del tiramisù tradizionale.
 INGREDIENTI: 4 mini confezioni di savoiardi (ciascuna con 5 savoiardi); 3 tazze di caffè già zuccherate; Rhum; cacao amaro, decorazioni a piacere. Per la crema: 1 uovo, 1 cucchiaio di zucchero; 1 cucchiaio di farina; 1 bicchiere e mezzo di latte; 250 gr di ricotta; farina di cocco.

Prepariamo il caffè e mettiamo la macchinetta sul fuoco, nel frattempo munitevi di una pirofila rettangolare, quando il caffè è salito versiamolo in una ciotolina, zuccheriamolo e aggiungiamo un po' d'acqua, il tempo che si raffredda impieghiamolo per preparare la nostra crema..in un pentolino mettiamo l'uovo e lo zucchero, sbattiamo energicamente, aggiungiamo poi la farina e il latte, passiamo ora il composto sul fuoco basso e mescoliamo fino all'ebollizione, anche questa necessita di intiepidirsi, quindi ripetiamo la stessa operazione del caffè..versiamo la crema in una ciotola e lasciamo raffreddare..Vistosa è la deroga alla ricetta tradizionale, come si evince dalle ultime righe, difatti la farcitura generalmente richiede l'impiego di uova fresche (io non amo ingerire uova crude, il sapore delle uova non passate in un tegamino non è di mio gradimento, per questo ho preferito preparare e stendere sul dolce la classica crema prevista per il pan di spagna), altrettanto evidente è la mancanza del mascarpone, che io in tal caso ho sostituito con la ricotta fresca. Procediamo con la nostra preparazione togliendo dal frigo la ricotta e incorporiamola alla crema oramai intiepidita, è giunto il momento più divertente..cominciamo a passare i savoiardi prima nel rhum e poi nel caffè e iniziamo a formare il primo strato del nostro tiramisù (ho posizionato in questo caso i biscotti inumiditi in modo orizzontale), su questo spalmiamo la crema ottenuta, livellando per bene compresi gli angoli, avendo cura di ricoprire tutta la base di biscotti inzuppati,...ho giusto una confezione di farina di cocco da utilizzare, orbene, sulla crema ho fatto cadere a pioggia in maniera omogenea varie manciate di farina di cocco.. passiamo allo strato successivo (ora ho sistemato i savoiardi in modo verticale), su quest'ultimo ho infine spalmato la crema restante, dopodiché spolverizziamo la superficie del dolce con il cacao amaro, ricordate di impiegare il setaccio per far sì che il cacao ricopra il dolce in modo uniforme. Riguardo la decorazione..non cercate di stupire ad ogni costo, impiegate tonalità di colore abbinabili agli ingredienti sopra citati, restando fedeli alla preparazione tradizionale; io come potete vedere, ho adagiato sul bordo chicchi di caffè al cioccolato circondati da scaglie di mandorle, ma ognuno può personalizzarla come meglio crede rispettando le esigenze del vostro palato e della vostra tavola..Mettete il tiramisù in frigo prima di servirlo agli ospiti e..buon appetito! Fiore all'occhiello?! senz'altro il cocco, che fa capolino tra aroma del caffè e cacao..la delicatezza del cocco esalta così il sapore del cacao conferendo al nostro tiramisù un carattere speciale e un gusto rinfrescante..

Grazie per aver letto la mia ricetta, vi aspetto nella mia pagina Facebook PANNA, amore e fantasia:)

1 commento:

  1. eToro is the best forex broker for novice and professional traders.

    RispondiElimina