giovedì 23 marzo 2017

Biscotti all'arancia con farina di riso

INGREDIENTI: 170  gr di farina 00, 100 gr di farina di riso, 70 gr di zucchero, 70 gr di burro, 1 uovo, 3 arance (buccia e succo), noce moscata, cannella, 1/4 di cucchiaino di bicarbonato, 1/2 cucchiaino di succo di limone.
In una ciotola disponiamo le farine setacciate, lo zucchero, il burro morbido, l'uovo, gli aromi, cominciamo ad amalgamare aggiungendo il succo d'arancia a filo, otterremo una  pasta molto liscia ed elastica, facciamola riposare mezz'oretta in frigo dopodiché formiamo le palline e disponiamole in una teglia foderata di carta da forno, inforniamo in forno già caldo a 180° e lasciamo cuocere i biscotti fino a doratura, e fin quando si formeranno delle crepe in superficie, occorreranno 15 minuti, non lasciamoli cuocere troppi però perchè dovranno risultare molto morbidi e fragranti specie se ancora caldi li trasferirete il un piatto, profumatissimi, ideali per colazione o spuntino pomeridiano!

Grazie per aver letto la mia ricetta, vi aspetto nella mia pagina Facebook PANNA, amore e fantasia:)

domenica 19 marzo 2017

Zeppole Crema e Nutella

Quest'anno al posto delle classiche zeppole guarnite con le amarene o la marmellata di amarene ho preferito realizzare una variante decorandole con la nutella che, affiancata alla crema aromatizzata alla vaniglia....è una libidine assoluta! Con queste zeppole auguro buon San Giuseppe, buona festa del papà e soprattutto buon onomastico a me!😉🎇🎉
PASTA CHOUX: 400 gr di farina, 400 ml di acqua, 1 pizzico di sale, 60 gr di burro, 6 uova.
CREMA: 3 uova, 2 cucchiai di zucchero, 3 cucchiai di farina, vanillina, 3 bicchieri di latte, 1 bicchiere di acqua. Nutella, zucchero al valo.
Prepariamo la pasta bignè facendo sciogliere il burro in una pentola con l'acqua ed il pizzico di sale, una volta fuso uniamo di getto la farina e mescoliamo velocemente con un cucchiaio di legno, non appena il composto si stacca dalle pareti della pentola togliamo dal fuoco e lasciamo intiepidire. Nel frattempo dedichiamoci alla crema: in un pentolino sbattiamo le uova con lo zucchero, uniamo la farina e l'aroma e il latte a filo con l'acqua (la uso per farla venire un po' leggera), lasciamo raffreddare trasferendola in una ciotola e coprendola con della pellicola; riprendiamo il composto delle zeppole ed uniamo le uova una per volta, avendo cura di aggiungere quella successiva solo dopo che la precedente è stata ben incorporata all'impasto, procuriamoci una siringa per dolci con becco a stella abbastanza grande, riempiamola con l'impasto e creiamo le nostre zeppole in una teglia rivestita di carta da forno, infiliamo in forno a 200° per alcuni minuti e poi passiamole nell'olio già caldo per completarne la cottura, io ne ho preparate alcune cotte solo al forno ed altre con metà cottura al forno e metà fritte; queste ultime lasciamole asciugare su della carta assorbente. Una volta fredde farciamole con la crema con l'aiuto di una siringa per dolci con becco a stella e guarniamo con un cucchiaino di nutella, se lo preferite potete riempire anche l'interno delle zeppole con la crema o la nutella, le mie essendo piccoline ne sono abbastanza colme, spolverizzate con lo zucchero al velo e... consumatele!😋

Grazie per aver letto la mia ricetta, vi aspetto nella mia pagina Facebook PANNA, amore e fantasia:)

venerdì 17 marzo 2017

Biscotti integrali al semolino e datteri

Avevo voglia di realizzare dei biscotti che siano anche degli snack per merenda, magari da portare in borsa quando si va in giro; per questo ho pensato de preparare dei biscotti leggeri ma al tempo stesso ricchi di sapori e di energia!😉
INGREDIENTI: 150 gr di semolino, 3 cucchiai di farina integrale, 3 cucchiai di zucchero, 1 cucchiaio di cacao amaro, 1 uovo, miele, 1 cucchiaio di olio, 4/5 datteri, 1/4 di  cucchiaino di bicarbonato, 1/2 cucchiaino di succo di limone, noce moscata, cannella. acqua q.b.
In una ciotola mescoliamo il semolino, la farina, lo zucchero, il cacao, uniamo l'uovo, il miele, gli aromi, i datteri sminuzzati, l'olio e l'acqua quanto basta per ottenere un panetto liscio; prelevare dei pezzetti dall'impasto e arrotolarli tra le mani, disporre i biscotti in una teglia foderata di carta da forno e cuocere in forno preriscaldato a 180° per 10/15 minuti, controllando costantemente la cottura, sforniamo non appena si formeranno delle crepe.

Grazie per aver letto la mia ricetta, vi aspetto nella mia pagina Facebook PANNA, amore e fantasia:)

sabato 11 marzo 2017

Torta ai Pistacchi e Mandorle

E' da un po' di tempo che mi ronza per la testa l'idea di preparare un dolce che abbia come ingrediente principale il pistacchio! Al mercato ne ho comprati 250 gr, credo quindi sia arrivato il momento di mettere in pratica questa dolcissima idea!😄 Come snack lo adoro, ne mangerei a quintali, ma evito di comprarli proprio per questo🙈, vediamo se impiegati nella realizzazione di una torta attirano ugualmente il mio appetito! 
Una torta, quella a base di pistacchi, che si configura come una vera carica per il nostro corpo, una buona dose di energia mattutina se consumata a colazione, per la presenza delle mandorle e dei pistacchi; ma anche leggera per la presenza dello yogurt al posto di grassi quali burro e olio. E non da meno... un sapore ricco e gustoso, mandorle e pistacchi: un connubio perfetto!
INGREDIENTI: 100 gr di pistacchi, 80 gr di mandorle, 20 gr di nocciole, 3 uova, 50 gr di zucchero, 50 gr di farina, 50 gr di fecola di patate, vanillina, 1 bustina di lievito.
Tritiamo la frutta secca con parte dello zucchero che servirà per assorbire l'umidità. In una ciotola versiamo la farina e la fecola passate al setaccio, lo zucchero restante, la vanillina, le uova sbattute, lo yogurt ed infine il lievito, imburriamo ed infariniamo una teglia da 22 cm diametro e versiamoci l'impasto, infiliamo in forno già caldo a 180° per 30/40 minuti (cottura e temperatura spesso dipendono dal forno), cercate di non far scurire troppo la superficie, dunque controllate costantemente la cottura, fate la prova dello stuzzicadenti per assicurarvi che l'interno della torta sia ben asciutto, sfornate e lasciate intiepidire. Spolverizzate la torta con lo zucchero al velo e consumate affiancandola ad una tazza di tè o tisana a merenda o a colazione: divina!😍


Grazie per aver letto la mia ricetta, vi aspetto nella mia pagina Facebook PANNA, amore e fantasia:)

-Con questa ricetta partecipo al contest della foodblogger Mamma Ilaria

Biscotti al Semolino

Biscotti per la colazione ne abbiamo? No, dunque mi tocca impasticciare!😀 Non che mi dispiaccia ovviamente, specie quando mi imbatto in spezie ed aromi vari, questi biscotti risulteranno profumatissimi, fragranti e molto leggeri!
INGREDIENTI: 150 gr di semolino, 70 gr di farina 00, 50 gr di zucchero, 1 uovo, vanillina, cannella, noce moscata, 1 cucchiaio di cacao amaro, 1/4 di cucchiaino di bicarbonato, 1/2 cucchiaino di succo di limone, 60 ml di olio.
Sbattere l'uovo con lo zucchero, unire l'olio, gli aromi, quindi cannella, vanillina, noce moscata (io per le dosi vado ad occhio ed olfatto!😁), poi il bicarbonato, il succo di limone, il semolino, la farina ed il cacao amaro, amalgamiamo per bene e lavoriamo il composto con le mani fino ad ottenere un panetto, infiliamo in frigo a riposare per una mezz'oretta; foderiamo una teglia con della carta da forno ed impostiamo la temperatura a 180°, ricaviamo tanti pezzetti dall'impasto che rotoleremo tra le mani, disponiamo i biscotti ben distanziati tra di loro nel vassoio ed infiliamo in forno già caldo per 15 minuti circa, saranno pronti non appena si formeranno le crepe in superficie, non lasciateli cuocere troppo e quindi imbrunire, assaporateli invece ancora caldi....che profumino!!! 😍

Grazie per aver letto la mia ricetta, vi aspetto nella mia pagina Facebook PANNA, amore e fantasia:)

mercoledì 8 marzo 2017

Torta Mimosa al Cacao

Quella che vi presento oggi, in occasione della ricorrenza dell'8 Marzo, è una variante della classica torta mimosa che ricorda il fiore di mimosa dal colore giallo luminoso, che fiorisce proprio in questo periodo. La particolarità è l'uso del cacao, faremo una torta mimosa scura ma ugualmente piacevole alla vista e soprattutto al gusto, molto più golosa della classica per via del cacao e dell'amaretto, che la rendono apprezzabile da tutti i palati che prediligono il cioccolato; ricordando che se dovessero consumarla dei bambini sarebbe buon uso sostituire il liquore con del latte per la bagna. :)
INGREDIENTI: 4 uova, 120 gr di zucchero, 100 gr di burro, 45 gr di cacao amaro, 100 gr di farina, 60 gr di fecola di patate, vanillina, 1 bustina di lievito. CREMA: 3 uova, 3 cucchiai di zucchero, 3 cucchiai di farina, 2 bicchieri di latte, 2 bicchieri di acqua, vanillina, liquore.
Mescolare con le fruste elettriche uova e zucchero con un pizzico di sale fino ad ottenere un composto spumoso, unire il burro fuso tiepido e le polveri, quindi farina, fecola, cacao ed il lievito passati al setaccio, imburrare ed infarinare uno stampo da 22 cm di diametro, versarci il composto ed infornare in forno già caldo a 180° per mezz'ora, controlliamo con lo stuzzichino per assicurarci che ne esca asciutto e sforniamo lasciando raffreddare la torta. Il giorno seguente tagliamo il pan d spagna ottenendo 3 dischi, quello centrale lo tagliamo a pezzettini per la decorazione finale; realizziamo anche la farcia sbattendo le uova con lo zucchero in un pentolino, uniamo la farina e l'aroma, il latte e l'acqua, trasferiamo sui fornelli e lasciamo cuocere la crema fino all'ebollizione mescolando di continuo con una frusta, lasciamo raffreddare disponendo il pentolino in una ciotola di acqua fredda e unendo il liquore (io ho usato l'amaretto). Farciamo il disco del pan di spagna che fa da base, copriamo con il secondo disco, ricopriamo interamente la torta con la restante crema e guarniamo con i quadratini di pan di spagna al cacao che abbiamo lasciato da parte, io per creare un po' di contrasto ho aggiunto un fiore con 3 foglioline in pasta di zucchero, infiliamo in frigo fino al momento di tagliarla e consumarla.

Grazie per aver letto la mia ricetta, vi aspetto nella mia pagina Facebook PANNA, amore e fantasia:)