mercoledì 26 ottobre 2016

Cheesecake al forno con ricotta & yogurt

Con l'arrivo dei primi freddi si comincia ad accendere il forno e a dominare sono i dolci caldi e dal cuore fumante! Le cheesecake cotte sono le torte che ci accompagneranno in questa stagione invernale, per non parlare dei tortini cremosi e delle ciambelle calde da colazione...già ne sento il profumo! :D
INGREDIENTI: 250 gr di biscotti secchi, 100 gr di burro, 250 gr di ricotta, 1 vasetto di yogurt al limone da 125 ml, 1 limone, 2 uova, 1 cucchiaio di zucchero, cucchiai di farina.
Frantumiamo i biscotti con il sacchetto per i surgelati e il mattarello, nel frattempo facciamo fondere il burro sul fuoco lento. Mettiamo i biscotti sbriciolati (io ho usato i tarallucci) in una ciotola con il burro fuso, amalgamiamo e con questo composto foderiamo il fondo di uno stampo a cerniera da 18 cm di diametro formando anche i bordi, infiliamo in frigo per far indurire; nel mentre lavoriamo le uova con lo zucchero, uniamo la ricotta, lo yogurt, la buccia grattugiata di un limone e l farina setacciata, amalgamiamo per bene ottenendo una farcia molto densa e versiamola sulla base di biscotti secchi. Infiliamo in forno a 180° per circa 50 minuti, il dolce sarà pronto non appena la superficie assumerà un colorito dorato, sforniamo e lasciamo raffreddare, serviamo la nostra cheesecake cotta con della frutta fresca.



Grazie per aver letto la mia ricetta, vi aspetto nella mia pagina Facebook PANNA, amore e fantasia:)

domenica 23 ottobre 2016

Treccia di Pan Brioche alla Cannella


 
Oggi ci dedichiamo ai lievitati! E' da parecchio che non preparo un pan brioche, questa volta voglio provare una nuova ricetta, e per farlo farcirò questa treccia con della cannella!
INGREDIENTI:  250 gr di farina, 150 ml di latte; 30 gr di zucchero; 8 gr di lievito di birra, 20 gr di burro, cannella, zucchero di canna.
Facciamo intiepidire il latte in u pentolino sul fuoco, sciogliervi il lievito con un po' di zucchero, nel frattempo versare la farina in una ciotola con il restante zucchero, il latte e il burro ammorbidito, non appena il composto di lievito di birra e latte avrà formato della schiuma (ci vorranno una decina di minuti), uniamolo agli altri ingredienti nella ciotola, aggiungiamo un pizzico di sale e la cannella, impastiamo prima con l'aiuto di una forchetta, continuiamo poi con le mani fino ad ottenere un panetto liscio, mettiamolo ella ciotola coprendola con un foglio di alluminio e lasciamo lievitare fino al raddoppio. Io ho fatto trascorrere 4 ore (il tempo dipende ovviamente dal luogo in cui lasciate lievitare l'impasto, io ho anche avvolto la ciotola in un plaid), ho  steso poi l'impasto con il mattarello ottenendo una sfoglia rettangolare che ho cosparso con altra cannella e una manciata abbondante zucchero di canna, ho arrotolato la pasta fino a formare un cilindro che ho adagiato in una teglia foderata con della carta da forno, ho poi tagliato a metà il filoncino partendo da un paio cdi centimetri dall'estremità e ho formato la mia traccia, ho infilato in forno spento per 1 ora, dopodiché ho acceso il forno a 180° e lasciato cuocere per una ventina di minuti; consiglio di controllare la cottura per abbassare la temperatura non appena la treccia dovesse assumere un colorito troppo scuro, io ho fatto la prova dello stuzzicadenti per sincerarmi della cottura, sfornato e consumata ancora calda e fumante (solo il tempo delle foto per il blog :D). 
stendiamo la pasta
cospargiamo con zucchero di canna
e spolverizziamo con manciate di cannella

Grazie per aver letto la mia ricetta, vi aspetto nella mia pagina Facebook PANNA, amore e fantasia:)

venerdì 21 ottobre 2016

Tartufi nocciola, ricotta e cacao

I tartufi sono dei dolcetti dopo pasto, un'ottima idea per quattro chiacchiere con gli amici magari davanti ad una tazza di the'! Uno tira l'altro ammettiamolo...e quando sono finiti: tragedia! :D
INGREDIENTI: 100 gr di biscotti secchi, 100 gr di ricotta, 1 cucchiaio di zucchero, cannella, cacao amaro, nocciole tostate.
Frantumiamo i biscotti (io ho utilizzato i tarallucci) con un sacchetto di plastica per surgelati e il mattarello, mescoliamo con la ricotta, lo zucchero e la cannella, amalgamiamo per bene, con le mani formiamo delle palline al cui interno metteremo una nocciola, passiamole nel cacao amaro, disponiamo i tartufi nei pirottini ed infiliamo in frigo per far rassodare. Veloci, facili da realizzare e fatti di ingredienti alla portata di tutti!

Grazie per aver letto la mia ricetta, vi aspetto nella mia pagina Facebook PANNA, amore e fantasia:)

martedì 18 ottobre 2016

Torta fredda al Cioccolato bianco e Amaretti

Un dessert davvero gustoso, per chi come me adora il cioccolato bianco! Ho impiegato per la base di questa torta i biscotti tarallucci, d'altronde si sa' che amo particolarmente i dolci a base di pastafrolla, e le tavolette tablò della perugina, e pensate che pur avendo aggiunto ne' zucchero, ne' aromi come la vanillina, questa torta fredda presenta un gusto unico e inappagabile...come si fa a non scegliere il cioccolato bianco? 
INGREDIENTI: 200 gr di biscotti, 100 gr di burro, 200 ml di panna, 300 gr di cioccolato bianco, amaretti.
Sbricioliamo i biscotti (io ho utilizzato i tarallucci, i miei preferiti dato che amo molto la pasta frolla) infilandoli in un sacchetto per congelare gli alimenti e utilizzando il mattarello, facciamo fondere il burro sui fornelli e incorporiamolo alla farina di biscotti, con questo composto foderiamo il fondo di un vassoio su cui avremo adagiato un cerchio apribile da 18 cm di diametro, compattiamo per bene ed infiliamo in frigo per far indurire. Nel frattempo mettiamo a bagnomaria la panna e il cioccolato spezzettato, una volta fuso facciamolo raffreddare infilando il pentolino in una ciotola di acqua fredda. Riprendiamo la base dal frigo, adagiamo gli amaretti e versiamo il composto di cioccolato bianco, copriamo il cerchio apribile con un foglio di alluminio ed infiliamo in frigo per tutta la notte. Il giorno seguente sformiamo il dolce e guarniamolo con altri amaretti interi ed uno sbriciolato al centro, gustiamo la torta fredda di frigo!

Grazie per aver letto la mia ricetta, vi aspetto nella mia pagina Facebook PANNA, amore e fantasia:)

Dolce al riso con gocce di cioccolato

Un dolce al cucchiaio da servire caldo per affrontare i primi freddi di stagione o per chi  lo preferisce, anche freddo, perché no! Ideale per merenda o anche per la prima colazione.
INGREDIENTI: 200 gr di riso; 2 uova, 1 bicchiere di latte, 100 gr di zucchero di canna, cannella, vanillina, gocce di cioccolato.
Versare il latte in un pentolino con lo zucchero e gli aromi, unire il riso e lasciar cuocere fin quando il riso ha assorbito il latte ottenendo un composto abbastanza denso, spegnere e far intiepidire, unire quindi le uova incorporandole per bene e con questo composto riempire i pirottini (io ho ottenuto 6 dolcetti monoporzione), infilare in forno già caldo a 200° per un quarto d'ora circa, facciamo la prova dello stuzzichino e cospargiamo poi con le gocce di cioccolato, lasciamo in forno spento per altri 5 minuti e il nostro dessert di riso al cioccolato è pronto! :) 

Grazie per aver letto la mia ricetta, vi aspetto nella mia pagina Facebook PANNA, amore e fantasia:)

giovedì 13 ottobre 2016

Cheesecake alle Amarene

Dopo una buona settimana passata ad alleviare un fastidioso accenno di bronchite, tra aeosol e antibiotico, direi che se proprio devo restare a casa, meglio spendere il tempo tra ciotole e fruste ad impasticciare! :)
La cheesecake è il dessert che preferisco in assoluto -> vedi i numerosi post nel blog :D, ammettiamo che è la pasticceria americana il mio fiore all'occhiello (cupcakes, pancakes, pie, cheesecake, ecc li preparerei tutti i giorni!); un dolce che appare facile, veloce ed anche fresco, che forse poco si adatta a questo ottobre freddo e secco, ma si sa, i dolci non si rifiutano mai, d'altronde i gelati si vendono e consumano tutto l'anno! XD
INGREDIENTI: 200 gr di biscotti secchi, 100 gr di burro, 250 gr di ricotta, 200 ml di panna montata, 2 cucchiai di zucchero, vanillina, amarene sciroppate.
Facciamo fondere il burro sul fuoco basso, nel frattempo frantumiamo i biscotti inserendoli in un sacchetto e passandoci sopra il mattarello, trasferiamoli in una ciotola cui verseremo il burro fuso, amalgamiamo per bene e foderiamo il fondo di un vassoio su cui avremo adagiato un cerchio apribile da 20 cm di diametro, compattando accuratamente con il dorso di un cucchiaio, dopodiché infiliamo in frigo per far indurire la base. Montiamo la panna, in un'altra ciotola con le fruste amalgamiamo la ricotta con lo zucchero e l'aroma, a questo punto uniamo i due composti e versiamo il tutto sulla base di biscotti, infiliamo nuovamente in frigo, prima di servire cospargiamo con amarene sciroppate e lasciamo cadere a filo lo sciroppo delle amarene.

Grazie per aver letto la mia ricetta, vi aspetto nella mia pagina Facebook PANNA, amore e fantasia:)

martedì 4 ottobre 2016

Cupcakes alle Castagne

INGREDIENTI: 120 gr di farina, 100 gr di zucchero, 1 uovo; 1 bicchiere di latte; 40 ml di olio, 1/2 bustina di lievito, vanillina, 50 gr di cioccolato fondente, castagne.
Per preparare i cupcakes setacciamo la farina in una ciotola con il lievito, uniamo lo zucchero ed un pizzico di sale, a parte sbattiamo l'uovo cui aggiungiamo il latte e l'olio. Versiamo gli ingredienti liquidi nelle polveri ed amalgamiamo per bene, versiamo l'impasto ottenuto nei pirottini riempiendoli per 3/4, disponiamoli quindi in una teglia ed inforniamo in forno preriscaldato a 180° per circa 10/15 minuti, dipende dal forno, ovviamente dovranno risultare belli gonfi e dorati, facciamo comunque la prova dello stuzzichino, sforniamo e lasciamoli raffreddare, Nel frattempo facciamo sciogliere a bagnomaria il cioccolato con una noce di burro, una volta tiepido infiliamolo in una siringa per dolci con becco a stessa e guarniamo i nostri cupcakes; ho poi cotto in forno delle castagne, private della buccia e utilizzate per decorare i cupcakes, un'abbondante spolverata di zucchero al velo o cacao amaro e la merenda è servita! Con queste dosi ho ottenuto 7 cupcakes belli grandi, soffici anche il giorno dopo e delicati oltre che profumati e fatti di un impasto leggero! :)

Grazie per aver letto la mia ricetta, vi aspetto nella mia pagina Facebook PANNA, amore e fantasia:)

lunedì 3 ottobre 2016

Pancakes Arachidi e Miele

Cosa fare durante un pomeriggio nel quale si è costretti a restare in casa a causa di una linea di febbre e di un tremendo mal di gola?! (Per giunta fa anche freddo fuori dalla porta!) Impasticciare ovviamente! XD
INGREDIENTI: 1 uovo, 100 gr di farina, 1 cucchiaio di zucchero, 1 cucchiaio di olio, 1 bicchiere di latte, 1/2 bustina di lievito, vanillina, arachidi, miele.
Setacciamo la farina in una ciotola, uniamo lo zucchero, un pizzico di sale e la vanillina; a parte sbattiamo l'uovo cui aggiungiamo il latte e l'olio, versiamo gli ingredienti liquidi nella ciotola delle polveri ed amalgamiamo al fine di ottenere un impasto molto denso, procuriamoci una padella antiaderente che ci eviterà di usare il burro per impedire che le frittelle si attacchino.Versiamo a cucchiaiate il composto nella padella ben calda sul fornello piccolo, non appena si formeranno delle bollicine in superficie giriamo il pancake dall'altro lato e continuiamo la cottura; con queste dosi ho ottenuto 8 pancakes che ho farcito con delle arachidi e del miele. Ottima idea per colazione ma anche  per merenda come nel mio caso! Soffici, morbidi, profumati e leggeri! Una delle ricette che mi ha colpito maggiormente, fermo restando che parte dominante la fa la padella antiaderente, che uso solo ed esclusivamente per i pancakes e che conservo accuratamente, tant'è che non presenta ancora nessun graffio, per tutte le volte che ho preparato pancakes, fortunatamente! Buon pomeriggio con la pasticceria americana! :)

Grazie per aver letto la mia ricetta, vi aspetto nella mia pagina Facebook PANNA, amore e fantasia:)

-Con questa ricetta partecipo al contest "#KEEPCALMANDEATTZATZIKI" de La pagnotta innamorata