lunedì 29 giugno 2015

Torta Maxi Caramella

Quest'anno per il mio compleanno volevo realizzare una torta diversa, da una forma particolare; quella a forma di farfalla mi piace tantissimo, molto bella esteticamente già la preparai tempo fa; in rete per caso scoprii questa a forma di caramella gigante, davvero di grande effetto, anche di facile realizzazione però richiede molto tempo per assemblarla...quindi comincio il giorno prima preparando i due pan di spagna con cui creare la struttura, e quasi mezza giornata per ultimarla...però devo ammettere che ne è valsa la pena almeno alla vista sembra gradevole, speriamo anche per il palato! ;)
E con questa maxi torta: ... #HappyBirthdayToMe Part 3! :D
DUE PAN DI SPAGNA: 260 gr di zucchero; 300 gr di farina; 4 uova; 250 ml di yogurt; 2 bustine di lievito; vanillina.
CREMA AL LIMONE: 1 uovo, 200 gr di zucchero; 60 gr di frumina, 500 ml di acqua; 2 limoni.
CREMA AL CIOCCOLATO: 2 uova; 3 cucchiai di zucchero; 2 cucchiai di farina; 1 bicchiere di latte; 1 bicchiere d'acqua; 200 ml di panna da cucina 100 gr di cioccolato fondente; 2 bustine di vanillina; 1 bicchierino di rhum. (dose per 2 torte da 22 cm)
CREMA PASTICCERA: 1 uovo; 1 cucchiaio di zucchero; 1 cucchiaio di farina; 1 bicchiere di latte.
BAGNA AL LIMONCELLO: 1 bicchiere d'acqua; 2 cucchiai di zucchero; 1 bicchierino di limoncello.
BAGNA AL RHUM: 1 bicchiere di acqua; 2 cucchiai di zucchero; 1 bicchierino di rhum.
GUARNIZIONE: 300 ml di panna montata; gocce di cioccolato; confettini argentati; confettini gialli; caramelle; colorante alimentare rosa.
Cominciamo a preparare il primo pan di spagna sbattendo le uova con lo zucchero, uniamo lo yogurt, la vanillina, infine farina e lievito setacciati; foderiamo due teglie di 22 cm di diametro con della carta da forno, versiamoci l'impasto ed infiliamo in forno già caldo a 170° per 30/40 minuti controllando la cottura e avendo cura di abbassare la temperatura se la superficie dovesse imbrunirsi, facciamo la prova dello stuzzichino per sfornare la torta, ripetiamo la stessa procedura per il secondo pan di spagna. Mentre raffreddano dedichiamoci alle creme; per quella al cioccolato ho sbattuto le uova con lo zucchero con l'aiuto di una frusta, ho unito la farina setacciata, il latte, l'acqua e ho trasferito sui fornelli lasciando cuocere a fuoco lento fino all'ebollizione, aggiungiamo la panna, il cioccolato spezzettato, l'aroma e continuiamo la cottura per altri 5 minuti, spegnamo e uniamo anche il liquore. Per la crema pasticceria seguiamo lo stesso procedimento. Per la bagna versiamo l'acqua in un pentolino con lo zucchero, portiamo sul fornello e lasciamo sciogliere lo zucchero, togliamo dal fuoco e uniamo in una il limoncello e nell'altra bagna il rhum. Tagliamo i pan di spagna ottenendo due dischi, uno lo tagliamo anche a metà ci servirà per creare l'estremità della caramella, adagiamo le torte su un vassoio rettangolare creando la struttura di una mega caramella. Ho inumidito il pan di spagna centrale con lo sciroppo al limoncello, ho spalmato la crema al limone e coperto con l'altra metà anch'essa inumidita. Le due metà dell'altro pan di spagna le ho bagnate con lo sciroppo al rhum e steso prima un velo di crema al cioccolato e poi uno di crema pasticcera, richiudiamo anche questo ed infiliamo in frigo per farle rapprendere mentre montiamo la panna e scegliamo le decorazioni più adatte per guarnire una mega caramella.





Ricopriamo interamente la mega caramella con la panna montata, versiamo la fialetta di colorante nella panna rimanente e con una siringa per dolci con becco a stella formiamo dei ciuffetti lungo i bordi della caramella, ho creato dei palloncini colorati al centro utilizzando tre caramelle gommose zuccherate e le gocce di cioccolato, infine ho completato con i confettini gialli e argentati, infiliamo in frigo fino al momento di tagliarla. Le decorazioni mi impegnano sempre troppo tempo, la panna, vista la temperatura di questi ultimi giorni accennava a sciogliersi dunque tra una guarnizione e l'altra ho dovuto far riposare la torta in frigo. La maxi caramella è pronta: buon compleanno a me! :D

domenica 28 giugno 2015

Torta all'acqua con Crema al Limone

Questa torta insieme alla Torta allo yogurt con crema al cioccolato l'ho voluta realizzare per celebrare il mio compleanno insieme al gruppo di ragazze con cui mi reco in genere la domenica e il giovedì sera per ballare la salsa; con loro ho trascorso quasi l'intera stagione invernale tra locali in cui si tenevano balli di questo genere avendo parallelamente fatto il corso di salsa insieme ai miei compagni di palestra. mi sembrava opportuno dunque festeggiare anche con loro questa ricorrenza!
E con questa torta al limone: ... #HappyBirthdayToMe Part 2! :D
PAN DI SPAGNA: 500 gr di farina; 500 ml di acqua, 6 cucchiai di olio di oliva; 300 gr di zucchero; 2 limoni; 2 bustine di lievito.
CREMA AL LIMONE: 1 uovo; 200 gr di zucchero; 60 gr di frumina; 500 ml di acqua; 2 limoni.
BAGNA: 2 bicchieri di acqua; 4 cucchiai di zucchero; 1 limone.
DECORAZIONI: 200 ml di panna montata; wafer; confettini gialli; confettini argentai; cioccolato fondente.
Cominciamo col preparare il pan di spagna mescolando acqua e zucchero, uniamo l'olio, la buccia grattugiata dei limone, la farina e il lievito setacciati; foderiamo una teglia rettangolare con della carta da forno, versiamoci l'impasto ed infiliamo in forno già caldo a 180° per 40 minuti, facciamo la prova dello stuzzichino per sincerarci della cottura e lasciamo raffreddare la torta mentre facciamo sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente con cui andremo a creare la scritta, infiliamo il cioccolato fuso in una siringa per dolci con beccuccio lungo e stretto e su un foglio di carta da forno formiamo le lettere, lasciamole raffreddare in luogo fresco mentre  passiamo alla farcia. In un pentolino sbattiamo l'uovo con lo zucchero, uniamo la buccia grattugiata e il succo dei limoni, l'acqua e la frumina, mescoliamo muniti di una spatola di legno, trasferiamo sul fornello e facciamo cuocere fino al raggiungimento dell'ebollizione. Mentre questa raffredda tagliamo la torta fredda trasversalmente e prepariamo anche la bagna: versiamo in un pentolino l'acqua con lo zucchero, facciamolo sciogliere sul fuoco, dopodiché uniamo il succo del limone, facciamola raffreddare prima di ammorbidire la torta. Stendiamo la crema al limone oramai fredda e ricopriamo con l'altra metà, montiamo la panna e con essa ricopriamo per intero la torta, guarniamo i bordi con dei wafer alla vaniglia e raggruppiamoli con un nastro rosso che chiuderemo con un fiocco a mo' di cestino, guarniamo la superficie con ciuffetti di panna, confettini gialli e argentati. Come ultimo passaggio adagiamo le lettere sulla superficie ed infiliamo in frigo.

Torta allo Yogurt con Crema al Cioccolato

Questa torta insieme alla torta all'acqua con crema al limone l'ho preparate per festeggiare il mio compleanno questa domenica sera allo scoccare della mezzanotte in compagnia delle ragazze con cui spesso vado a ballare la salsa, oramai è un'abitudine fissa celebrare i compleanni in questo pub a Formia; lì abbiamo trascorso la maggior parte delle serate dedicate alla salsa, raggaeton, bachata la scorsa stagione invernale, di conseguenza si pone come la location ideale per brindare con gli amici! :D E dato che mi piace accontentare tutti ho scelto una torta farcita con crema al limone a cui vi rimando leggendo il post successivo ed un'altra con crema al cioccolato aromatizzata al rhum che vi posto.
E con questa torta al cioccolato: ... #HappyBirthdayToMe Part 1! :D
PAN DI SPAGNA: 150 gr di farina; 2 uova; 130 gr di zucchero; 125 ml di yogurt; vanillina; 1 bustina di lievito.
CREMA: 2 uova; 3 cucchiai di zucchero; 2 cucchiai di farina; 1 bicchiere di latte; 1 bicchiere d'acqua; 200 ml di panna d cucina; 100 gr di cioccolato fondente; 2 bustine di vanillina; 1 bicchierino di rhum. (dose per 2 torte da 22 cm).
BAGNA: 1 bicchiere di acqua; 2 cucchiai di zucchero; 1 bicchierino di rhum.
Prepariamo il pan di spagna sbattendo le uova con lo zucchero, aggiungiamo lo yogurt, l'aroma, la farina e il lievito setacciati, mescoliamo per bene al fine di far incorporare tutti gli ingredienti. Foderiamo una teglia di 22 cm di diametro con della carta da forno bagnata e strizzata e versiamoci il composto, livelliamo ed infiliamo in forno già caldo a 170° per 30 minuti circa, ogni forno è diverso quindi controlliamo costantemente la cottura. Per la farcia sbattiamo le uova con lo zucchero, uniamo la farina setacciata, il latte, l'acqua e trasferiamo sul fuoco,  mescoliamo fino all'ebollizione dopodiché uniamola panna, la vanillina e continuiamo la cottura per altri 5 minuti, spegnamo e lasciamo raffreddare, prima di stenderla aggiungiamo anche il liquore. Tagliamo la torta trasversalmente, inumidiamo i dischi ottenuti con una bagna fatta di acqua, zucchero e rhum, spalmiamo la crema al cioccolato, ricopriamo con il secondo disco, ricopriamo la  torta con la panna montata e guarniamo i bordi con granella di riso nocciolato, la superficie con ciuffetti di panna, cuoricini zuccherati, e cerchi fatti con il cioccolato fuso con cui ho riempito una sac à poche., non ci resta che infilare in frigo per far rapprenderla.
La serata a Formia si è conclusa bene, devo ammettere che questa torta è stata divorata dagli amanti del cioccolato, ma anche l'altra al limone è stata  gradita parecchio, non pochi i bis e soprattutto i complimenti da altri che frequentano il locale e che hanno assaggiato le mie torte! :)

mercoledì 24 giugno 2015

Cheesecake alle Albicocche

Oggi è il compleanno della mamma e per festeggiarlo ho pensato ad un dolce fresco con l'impiego della frutta, che lei predilige rispetto a quelli con il cioccolato, per realizzarlo però ho cominciato ad impasticciare il giorno prima, dato che stamattina ero a napoli con lei e siamo rincasate nel primo pomeriggio, oggi ho sono guarnito con la frutta fresca e scattato le foto per il blog! Si festeggia e si taglierà la cheesecake stasera, quando saremo tutti a casa! :D
INGREDIENTI: 200 gr di biscotti secchi; 100 gr di burro; 500 gr di ricotta; 200 ml di panna montata; 100 gr di zucchero; vanillina. GELATINA ALLE ALBICOCCHE: 1 uovo; 500 ml di acqua; 200 gr di zucchero; 5/6 albicocche; 60 gr di frumina; 1 limone.
Prepariamo la gelatina facendo prima cuocere le albicocche con il succo di 1/2 limone e un po' di acqua, una volta ammorbidite spegnamo, in un altro pentolino sbattiamo l'uovo con lo zucchero, uniamo la frumina, l'acqua, la scorza grattugiata del limone e le albicocche precedentemente cotte, mescoliamo con una frusta per ridurre la frutta in purea e portiamo sul fuoco basso facendo cuocere fino all'ebollizione. Mentre questa raffredda prepariamo la base della cheesecake, facendo fondere il burro e sbriciolando i biscotti, amalgamiamo insieme e con il composto ottenuto foderiamo il fondo di un vassoio su cui avremo predisposto il cerchio apribile, infiliamo in frigo per far indurire; nel frattempo montiamo la panna, in un'altra ciotola riduciamo la ricotta in crema mescolandola con lo zucchero e l'aroma, uniamo la panna montata. Riprendiamo la base del dolce, disponiamo le albicocche tagliate a spicchi avendo cura di ricoprire tutti i biscotti, versiamo la farcia, livelliamo e rimettiamo in frigo; decorsa un'oretta e raffreddata la gelatina alle albicocche, versiamo quest'ultima sulla crema di ricotta e panna, completiamo con qualche albicocca tagliata a metà sulla superficie, un rametto di menta e la cheesecake può essere infilata in frigo fino al momento di consumarla. E con la cheesecake con gelatina alle albicocche...Buon compleanno mamma! :D

sabato 20 giugno 2015

Marshmallow Cupcakes

Non ho mai impiegato i marshmallow nei dolci ma ne avevo acquistato una confezione tempo fa', è arrivato quindi il momento di impiegarli in una preparazione dolciaria! La pasticceria americana offre un'infinita varietà di dolci che prevedono la presenza di questi cilindretti di zucchero, ispirandomi dunque ai loro dolciumi ho pensato di preparare dei cupcakes guarnendoli con i marshmallow, vediamo cosa ne esce fuori! :)
CUPCAKES: 80 gr di burro; 100 gr di zucchero; 2 uova; un pizzico di sale; 100 gr di farina; 1 cucchiaio di cacao amaro; vanillina. FROSRTING: 50 gr di formaggio fresco; 50 gr di cioccolato fondente; vanillina.
Cominciamo con la preparazione dei cupcakes che dovranno raffreddare: in una ciotola amalgamiamo il burro morbido con lo zucchero muniti di uno sbattitore elettrico, aggiungiamo un pizzico di sale e le uova, continuiamo a lavorare con le fruste fino ad ottenere un composto spumoso, liberiamoci dello sbattitore e uniamo la farina e il cacao setacciati ed infine l'aroma. Versiamo il composto nei pirottini ed infiliamo in forno già caldo a 180° per 30 minuti, controllando la cottura e facendo la prova dello stuzzicadenti prima di spegnere, lasciamoli altri 5 minuti nel forno spento per evitare che i cupcakes possano sgonfiarsi. Nel frattempo facciamo sciogliere a bagnomaria il cioccolato, lasciamolo raffreddare dopodiché uniamolo al formaggio (io ho impiegato il formaggio spalmabile quick) e alla vanillina, mescoliamo il tutto ed infiliamo il frosting ottenuto in una siringa per dolci con becco a stella, decoriamo i nostri dolcetti guarnendo anche con un marshmallow e dei confettini colorati. Un frosting davvero molto gustoso, leggero per l'uso del formaggio al posto del classico burro e goloso per via del cioccolato!

venerdì 19 giugno 2015

Cake yogurt e albicocche

Avevo nel cestino della frutta una quantità industriale di albicocche fresche, non scherzo! Una miriade di albicocche! :O Con una parte mia mamma ha realizzato della marmellata, l'altra ho deciso di impiegarla nella preparazione di un dolce. Ce 'erano ancora un bel po' che consumeremo mangiandole per spuntino o nella macedonia!
INGREDIENTI: 2 uova; 100 gr di zucchero; 130 gr di farina; 125 gr di yogurt; 1 limone; 1 bustina di lievito; albicocche.
Con l'aiuto delle fruste elettriche sbattiamo le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso, uniamo lo yogurt, la buccia grattugiata del limone, la farina e il lievito setacciato ed infine le albicocche a pezzetti passate nella farina. Impostiamo la temperatura del forno a 180°, imburriamo uno stampo da plumcake e versiamoci il composto, completiamo con qualche spicchio di albicocche sulla superficie ed infiliamo in forno per circa mezz'ora controllando costantemente la cottura, abbassiamo la temperatura se il dolce dovesse cominciare ad imbrunire, facciamo la prova dello stuzzichino prima di sfornarlo. Una volta intiepidito capovolgiamolo su un vassoio, spolverizziamo con zucchero al velo, qualche albicocca per guarnire e il nostro dolce è pronto per essere consumato.

venerdì 12 giugno 2015

Torta con Crema Pasticcera al Limone e Bignè

Per l'onomastico di mio nonno ho pensato di preparare una torta che si presta bene ad ogni ricorrenza ma al tempo stesso che possa essere consumata da tutti, quindi non troppo pesante. Per questo ho scelto una ricetta che non prevede l'impiego del burro sostituito dallo yogurt, ho evitato poi l'uso del liquore e di aromi artificiali come la vanillina, utilizzando solo un'aroma naturale come il limone, buccia e succo.
INGREDIENTI: 150 gr di farina; 2 uova; 130 gr di zucchero; 1 yogurt; 1 limone; 1 bustina di lievito.
CREMA: 3 uova; 3 cucchiai di zucchero; 3 cucchiai di farina; 3 bicchieri di latte; 1/2 bicchiere d'acqua; 1 limone. GUARNIZIONE: bignè, granella di riso nocciolato; 50 gr di cioccolato fondente; latte.
Per preparare il pan di spagna muniti delle fruste elettriche sbattiamo le uova con lo zucchero, aggiungiamo lo yogurt, la buccia grattugiata del limone, la farina ed il lievito passati al setaccio. Foderiamo una teglia da 22 cm di diametro con un foglio di carta da forno bagnato e strizzato, versiamoci l'impasto, livelliamolo ed infiliamo in forno già caldo a 180° per circa 30 minuti controllando costantemente la cottura e avendo l'accortezza di abbassare la temperatura se la superficie dovesse imbrunire, dal momento che ogni forno è diverso; trascorsa mezz'ora facciamo la prova dello stuzzicadenti per assicurarci della cottura, sforniamo e lasciamo raffreddare mentre prepariamo la crema. In un pentolino sbattiamo le uova con lo zucchero con l'aiuto di una frusta, uniamo la farina che ho l'abitudine di setacciare per evitare grumi, il latte, la buccia grattugiata del limone e l'acqua, trasferiamo sui fornelli e lasciamo cuocere a fuoco lento mescolando di continuo fino all'ebollizione. Tagliamo la torta ottenendo due dischi, prepariamo una bagna con acqua, zucchero e succo del limone che lasceremo evaporare per una decina di minuti a fuoco vivo, inumidiamo i due dischi e stendiamo metà della crema, richiudiamo con il secondo disco e rivestiamo la torta con la crema restante, guarniamo i bordi con della granella di riso nocciolato, riempiamo qualche bignè con della crema e disponiamoli sulla superficie della torta. Sciogliamo a bagnomaria il cioccolato con un goccio di latte e lasciamolo colare a filo sui bignè, infiliamo la nostra torta in frigo per farla rapprendere e tanti auguri a mio nonno! :D